Forno Calzolari: Il trekking del panettone a Monghidoro

Forno Calzolari: Il trekking del panettone a Monghidoro

Se pensiamo al trekking, ci vengono in mente percorsi di montagna, magari ore e ore di camminate, al freddo, all’umido, arrampicandosi su sentieri che vanno verso l’alto. Quello che ci accompagna in questi momenti è il rumore del nostro respiro e del nostro cuore che batte regolarmente.

Questo è in linea di massima il trekking, ore e ore di camminate lungo sentieri che si arrampicano magari su delle colline o su delle montagne alte e selvagge. Quello che possiamo conquistare alla fine di tutta questa fatica è un grande piacere, arrivare sulla cima di una vetta e poter vedere tutta la bellezza intorno a noi.

Tutti quelli che fanno trekking, sanno perfettamente che la fatica è la prima compagna di viaggio lungo i percorsi che faremo. Intorno a noi avremo tanto silenzio o magari alcuni compagni di viaggio che accomunati dalla nostra passione, vorranno unirsi a noi per compiere questa impresa.

Se parliamo invece di trekking in Emilia Romagna le cose sono un pò diverse, l’animo degli abitanti di questa terra è spesso legato alla qualità del cibo e a tutte quelle prelibatezze culinarie che fanno di questa terra generosa un luogo di incontro e di piacere autentico.

Ora un forno di Bologna si è inventato una bella iniziativa, forse perché dopo il dovere arriva sempre il piacere, la fatica e l’impegno devono essere ripagati da attimi piacevoli come un momento gustoso magari con una bella fetta di panettone artigianale.

Infatti questa iniziativa originale è stata soprannominata il trekking del panettone. Da cosa si comincia? Immaginiamo una bella passeggiata lungo l’Appennino, muniti di tutto l’abbigliamento che serve per poter fare il trekking quello serio.

Quindi ci dobbiamo per prima cosa procurare un bel paio di scarponi, dei calzettoni trekking, i bastoni e le ciaspole e la nostra avventura può iniziare. Niente smartphone tecnologici per poter fare delle riprese video relative alla camminata che  faremo.

Solo il rumore dei passi, la fatica e il freddo per le ore di camminate che ci attendono. Un percorso che si protrae per qualche ora. Tuttavia la fatica di questo sentiero che faremo, sarà alla fine ben ricompensata da un attimo di autentica dolcezza.

Per una volta la vostra esperienza di trekking non sarà fine a se stessa ma farete una fatica che sarà poi ben ricompensata da un gustoso panettone artigianale che vi verrà regalato alla fine della camminata.

Un forno, posto nell'Appennino Bolognese a Monghidoro, che si chiama forno Calzolari, questa attività di famiglia, non è nuova a queste iniziative, da ben 12 anni organizza queste impegnative passeggiate di trekking per persone maggiormente allenate e alla fine mette in palio un premio.

Un’iniziativa intelligente che coniuga in maniera equilibrata un momento nel quale le persone sono messe alla prova e devono affrontare un percorso impegnativo e la possibilità di gustare un panettone artigianale preparato in una determinata maniera.

Allora forza, cosa aspettate? Ogni anno questa iniziativa può accompagnare la giornata del 13 dicembre, per vivere insieme ad altre persone appassionate di trekking la fatica unita al piacere di un buon panettone.

Articolo creato 44

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi